fbpx

I sistemi di corrispondenza standard

I SISTEMI DI CORRISPONDENZA SU JOK

Vorreste essere in grado di liberarvi dagli acciacchi fisici senza ricorrere agli antidolorofici? Vi piacerebbe riuscire a sconfiggere il dolore in maniera immediata? Sareste lieti di apprendere un metodo che vi consenta di apportare un sollievo immediato a voi e ai vostri cari? I sistemi di corrispondenza della terapia Su Jok consentono di aiutare il nostro corpo in maniera, semplice, veloce e naturale.

Per imparare i sistemi di corrispondenza standard, potete leggere i libri a essi dedicati, oppure iscrivervi al corso Sujok I sistemi di corrispondenza standard sulle mani e sui piedi. Prendete visione del Programma dettagliato del corso Sistemi di corrispondenza Su Jok nella storia del metodo

Il professor Park Jae Woo ha sviluppato la teoria Su Jok a partire dai sistemi di corrispondenza. Essi rappresentano in un certo senso il cuore pulsante della teoria. La costituzione strutturale del corpo è simile a quella delle delle mani e dei piedi. Partendo da questa ovvia relazione, Egli ha dedotto l’esistenza di una stretta correlazione a livello di comunicazione energetica. Una copia miniaturizzata del corpo è infatti riflessa sulle mani e sui piedi. La relazione di similarità fra il corpo e gli arti è intuitiva. Infatti, nel corpo vi sono cinque parti che fuoriscono, esattamente come avviene per le dita delle mani e dei piedi. È possibile definire una chiara relazione fra ogni parte del corpo e la sua proiezione sulle mani e sui piedi. Fra essi vi sono il numero delle falangi, la loro dimensione e disposizione, la differenza fra le superfici cutanee ecc…

Il mondo dei sistemi di corrispondenza

Vi sono vari tipi di sistemi di corrispondenza. Nei sistemi di corrispondenza standard il corpo viene integralmente proiettato su una sua parte (mani, piedi o arti). I sistemi insetto, radice e birillo da bowling presentano la proiezione di tutto il corpo su un solo dito. Nei sistemi mini il corpo viene integralmente proiettato solo sulla falange distale di ciascun dito. Infine, nei sistemi di corrispondenza parziale  una parte del corpo viene proiettata su una parte delle mani o dei piedi. Tali sistemi sono particolamente indicati in situazioni particolari. Per esempio, la proiezione dei denti è facilmente individuabile nel sistema di rappresentazione a testa di animale.

 

Sfere di corrispondenza

Quando nel corpo si manifesta un qualunque disturbo, i sistemi di corrispondenza attivano al loro interno delle sfere di corrispondenza. Opportunamente stimolate, esse conducono all’armonizzazione del sistema energetico nel corpo stesso. Le sfere di corrispondenza si attivano solo quando vi è un effettivo disturbo nel corpo. Appena il disturbo scompare o in sua assenza le sfere di corrispondenza smettono di svolgere la loro funzione di sentinelle. E’ pertanto facilmente evidente che questo metodo è privo di effetti collaterali poichè il sistema si attiva solo quando serve!

Il trattamento consiste di due fasi. La prima riguarda la individuazione delle sfere di corrispondenza maggiormente sensibili alla pressione. Durante la seconda le sfere vengono stimolate attraverso tecniche diverse (massaggio, moxaterapia, utilizzo di dispositivi a luce pulsata, colori, ecc.). La stimolazione invia un ‘messaggio curativo’ dalla periferia (sistema di corrispondenza) al centro (corpo). Tale onda curativa ripristinerà lo squilibrio energetico che aveva causato il disturbo.
Se la stimolazione è effettuata correttamente, il miglioramento arriva rapidamente, a volte addirittura nel giro di pochi secondi. Il paziente sente una riduzione del dolore, calore nella zona interessata, distensione dei muscoli, senso di rilassamento.



Le indicazioni per l’applicazione di questo metodo sono molto ampie e non esistono controindicazioni assolute per il suo utilizzo. D’altro canto la stimolazione naturale dei punti è sempre presente nella vita quotidiana e contribuisce a mantenerci in salute.

 

Cura dei pazienti attraverso i sistemi di corrispondenza Su Jok

L’efficacia della terapia Su Jok è stata dimostrata in pratica nella cura di pazienti con disturbi di varia eziologia. Fra di essi quelli di natura respiratoria, circolatoria, digestiva, renale, ginecologica, endocrina, nervosa, locomotoria, oculistica, dermatologica, e altri ancora.

I sistemi di corrispondenza rappresentano dunque un sistema di cura utilizzabile da chiunque in ogni tipo di circostanza. Si tratta di un metodo facile da apprendere, dai risultati immediati e senza effetti collaterali. Esso inoltre non richiede conoscenze specialistiche nè l’impiego di strumenti costosi.

Per imparare i sistemi di corrispondenza standard, potete leggere i libri a essi dedicati oppure iscrivervi al corso Sujok I sistemi di corrispondenza standard sulle mani e sui piedi. Prendete visione del Programma dettagliato del corso


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.