fbpx

La teoria delle Sei energie

La Teoria delle Sei Energie

Caratteristiche generali

La teoria della Triorigine, sebbene perfezionata solo dopo la fine descrizione delle teoria delle Sei Energie, è giunta a includere quest’ultima all’interno di un disegno di più grande respiro. Secondo la teoria della  Triorigine esistono quattro forze fondamentali che controllano tutto ciò che esiste: Hetero (responsabile di ogni cambiamento), Homo (contrario a ogni cambiamento), Neuto (l’origine di tutto) e Neutro (la perfezione, l’armonia).

Nel contesto della teoria delle Sei Energie, le energie operanti sulla base della forza Hetero sono quelle del Vento (che rappresenta la forza Hetero iniziale), del Caldo (che rappresenta la forza Hetero attiva) e della Calura (che rappresenta la forza Hetero nella sua massima espressione). Le energie operanti sulla base della forza Homo sono quella dell’Umidità (che rappresenta la forza Homo iniziale), della Secchezza (rappresenta la forza Homo attiva) e del Freddo (che rappresenta la forza Homo nella sua massima espressione: la contrazione massima).

È bene precisare che nel nostro corpo sono presenti manifestazioni appartenenti a tutte le energie e che il sistema energetico dell’uomo include il sistema energetico dei meridiani, il sistema energetico dei chakra, il sistema energetico a diamante e il sistema energetico a spirale

La classificazione dei sistemi energetici secondo la Teoria della Triorigine

Il sistema dei Meridiani è Hetero: essi si trovano all’esterno e in superficie e vanno in una sola direzione.

Relazione fra i chakra e le Sei Energie

Il sistema dei Chakra è Homo: essi sono interni. Sono rappresentati da delle ruote a movimento circolare (Homo). Ciascun Chakra è indipendente, motivo per cui essi sono situati in posizioni diverse. Sono riuniti in due gruppi: il gruppo controllato dalla forza Hetero (che comprende Ajna, Vishuddha e Anahata) e il gruppo controllato dalla forza Homo (che comprende Manipura, Swadhistana e Muladhara).

In ciascun chakra opera una energia diversa: Anahata è il chakra del Vento, Vishuddha quello del Caldo, Ajna quello della Calura, Manipura quello dell’Umidità, Swadhistana quello della Secchezza e Muladhara quello del Freddo

Ogni energia poi è divisa in AH (Yang) e UM (Yin), per cui è possibile distinguere 12 energie individuali (6 AH e 6 UM).

L’energia AH interessa gli organi cavi (Yang), quella UM gli organi parenchimatosi.

Le energie AH lavorano periodicamente, le energie UM lavorano in maniera costante; le energie AH penetrano con una certa facilità negli organi AH, così come quelle UM hanno facilità nel diffondersi negli organi UM.

Al contrario, è più difficoltoso per una energia AH penetrare in un organo UM (Yin).

Ogni chakra riceve l’energia che gli è caratteristica dall’ambiente e la distribuisce attraverso la circolazione frontale, sulla destra e sulla sinistra, ai meridiani e, attraverso questi, al corpo. Ogni energia, che si manifesta sotto forma di onda, ha caratteristiche di frequenza, lunghezza e ampiezza che le sono peculiari.

Le energie controllate dalla forza Hetero presentano una frequenza bassa e una ampiezza e lunghezza alte, mentre quelle controllate dalla forza Homo, che tende a restringere tutto, presentano frequenza alta e ampiezza e lunghezza basse.

Inoltre, a ciascuna frequenza è associato un colore che può essere utilizzato anche ai fini del trattamento.

Caratteristiche dell’energia del Vento

  • meridiani della cistifellea e del fegato
  • chakra Anahata
  • colore verde
  • può dare inizio e controllare qualsiasi fenomeno
  • Essa è responsabile del sistema muscolare e delle articolazioni
  • a livello endocrino controlla la ghiandola del timo
  • a livello degli organi di senso è responsabile dell’olfatto.

L’energia viene distribuita a vari livelli (ramificazioni di distribuzione). Utilizzando i canali principali, il livello di energia può essere eccessivo, regolare o insufficiente ed è possibile cambiare la quantità di energia tonificando o sedando. Pertanto tutte le patologie di ipo/ipercinesia sono riconducibili a uno squilibrio dell’energia del Vento a cui sono pure collegati problemi quali vertigini, capogiri, reazioni allergiche,emicrania, fastidi legati alla visione della luce, tic, aritmie, vomito, diarrea, enuresi, ecc.

L’energia del Vento

è quella che controlla l’età dell’infanzia (da 0 a 12 anni). E, pertanto, in caso di una crescita subottimale, ci troviamo in uno stato in cui l’energia del Vento è deficitaria.

Per i primi 6 anni, a prevalere è l’energia del Vento AH, mentre da 6 a 12 anni, prevale l’energia UM. Le energie oltre a manifestarsi a livello fisico si realizzano anche a livello emozionale e mentale.

A livello emozionale, il Vento si realizza nella Rabbia mentre a livello mentale, esso si realizza nell’Originalità.

Caratteristiche dell’energia del Caldo

  • meridiani del cuore e dell’intestino tenue
  • chakra Vishuddha
  • colore rosso
  • controlla il sistema circolatorio (il cuore e il sistema vasale)
  • è responsabile del funzionamento della tiroide
  • senso dell’udito.

Il Caldo regola la temperatura corporea e l’età da esso dominata va, approssimativamente, dai 13 ai 24 anni. Durante questa fase tutti i processi di crescita (iniziati dal Vento) continuano ma ha anche inizio il processo di sviluppo.

Fra i disturbi legati all’energia del Caldo si ricordano i sanguinamenti, le emorragie, le infiammazioni, le ipertrofie/iperplasie, gli iperfunzionamenti, sensazioni di bruciore, ecc.

A livello emozionale, il Caldo si realizza nella Gioia mentre a livello mentale nel Desiderio.

Caratteristiche dell’energia della Calura

  • Meridiani del cervello e del midollo spinale,
  • Chakra Ajna,
  • colore arancione
  • controlla il sistema nervoso.
  • A livello endocrino controlla la ghiandola pituitaria
  • è responsabile del senso della vista.

L’età che va dai 25 ai 36 anni è l’età della Calura: durante questo periodo ogni organo raggiunge la perfezione (per esempio, le donne completano il loro sviluppo). Durante l’età della Calura siamo in grado di generare una nuova vita; in teoria, ciò sarebbe anche possibile prima, ma in questo caso non saremmo pronti dal punto di vista mentale e emozionale.

Dal punto di vista anamnestico, per il paziente è molto difficile spiegare i sintomi dei disturbi dovuti alla Calura: provano generalmente una sensazione spiacevole (dovuta all’espansione) ma non sono in grado di descriverla appropriatamente. Se ad esempio c’è un eccesso di Calura nel Fegato, provano una sensazione di disagio dovuta all’espansione ma ciò può anche manifestarsi sotto forma di dolore negli organi cavi.

La Calura fa sì che ogni individuo si apra e si sviluppi fino a raggiungere il pieno sviluppo. Fra i disturbi legati all’energia della Calura si ricordanole infiammazioni (comuni anche all’energia del Caldo ma che devono entrare in diagnosi differenziale con la Calura), l’ipertensione, la sudorazione (evaporazione), il diabete (Calura nello stomaco), l’enfisema,  l’impotenza, l’alopecia giovanile, le dipendenze da droga e alcool, ecc.

A livello mentale, la Calura si realizza nella Intenzione e a livello emozionale nella Soddisfazione e nella Felicità.

Caratteristiche dell’energia dell’Umidità

  • Meridiani dello stomaco e della milza
  • chakra Manipura
  • colore giallo
  • controlla il sistema digerente e opera attraverso la raccolta di liquidi
  • A livello endocrino controlla il pancreas ed è responsabile del senso del gusto.

L’età che va dai 37 ai 48 anni è l’età dell’Umidità: durante questo periodo accumuliamo e ci preoccupiamo sul da farsi.

Sono dovuti all’Umidità tutti i processi tumorali, le piodermatiti, gli ascessi con pus (spesso unitamente al Caldo), le ernie, le vene varicose, le infezioni fungine, gli eczemi umidi, i lipomi, i polipi, la mancanza di concentrazione, ecc.

Dal punto di vista emozionale, l’Umidità si concretizza nell’Agonia/Ansia: si vedono ovunque problemi e si rimugina su di essi per lunghissimo tempo.

A livello mentale, l’Umidità si realizza nella Consapevolezza e nella Concentrazione.

Caratteristiche dell’energia della Secchezza

  • Meridiani dei polmoni e dell’intestino crasso
  • chakra Swadhistana
  • colore marrone
  • controlla il sistema dei tegumenti

È responsabile della contrazione di ogni processo o organo: ad esempio, nella donna le mestruazioni sono avviate grazie all’energia del Caldo e sono concluse dall’energia della Secchezza che è responsabile della menopausa (contrazione delle ovaie).

A livello endocrino la Secchezza controlla le ghiandole surrenali ed è responsabile del senso del tatto. L’età della Secchezza va dai 49 ai 60 anni.

Fra i disturbi legati all’energia della Secchezza si ricordano l’incanutimento precoce dei capelli, pallore, rughe, unghie e capelli secchi, perdita di peso, rigidità, erosione o ulcere allo stomaco e al duodeno, fistole, ipossia, fibrosi (qualunque formazione di noduli può essere ricondotta alla Secchezza), cirrosi epatica, collagenosi, ecc.

A livello emozionale, la Secchezza si concretizza nella Tristezza e a livello mentale nella Volontà.

L’energia del Freddo

  • Meridiani della vescica e dei reni
  • chakra Muladhara
  • colore blu
  • controlla il sistema scheletrico
  • a livello endocrino controlla le ovaie/i testicoli
  • è responsabile del senso di gravità (percezione della gravità/peso).

Il Freddo controlla il periodo della vita umana che va dai 61 ai 72 anni: giunti a questa età, se c’è sufficiente energia della Luce, il ciclo delle energie ricomincia.

Fra le patologie da esso determinate si possono menzionare calcoli renali o vescicali, ischemia, infarto, ictus, ischemia, necrosi, cancro (che però utilizza la forza Hetero per diffondersi), cachessia, atrofia, aplasia, debolezza, restringimento di alcuni organi, sensazione di freddo in alcune parti del corpo, ecc.

A livello emozionale il Freddo si concretizza nella Paura  mentre a livello mentale esso si concretizza nella Saggezza (/Esperienza): le persone dominate dalla Saggezza ripetono sempre di prestare attenzione, un consiglio saggio determinato dalla propria esperienza del mondo.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.